La morte del Cardinale Angelini: Quattro motivi per piangerlo

03/12/2014

LA MORTE DEL CARDINALE ANGELINI: QUATTRO MOTIVI PER PIANGERLO

Si e spento il cardinale Fiorenzo Angelini. Era l'ultimo porporato nato a Roma. Aveva 98 anni. Per un ventennio Angelini si è prodigato nel campo sanitario. Ultimo cardinale nato a Roma, ultimo vescovo ancora in vita tra quelli ordinati da Pio XII, primo presidente del Pontificio consiglio per gli operatori sanitari, della cui nascita fu primo ispiratore, Fiorenzo Angelini era nato il primo agosto del 1916.

Giovane prete, le foto d'epoca lo ritraggono accanto a Pio XII tra le macerie nel quartiere San Lorenzo, dopo il bombardamento alleato sulia Città Eterna. Prete dal 1940, era vescovo dal 1956 e cardinale dal '91. Con la sua morte nel collegio cardinalizio - i cui componenti per le norme della Chiesa devono essere incardinati nella diocesi di Roma - non c'è piu neppure un porporato che sia nato nella Città Eterna. Per quindici è stato assistente ecclesiastico nazionale. Da alcuni giorni era stato ricoverato in una clinica romana, anche il Papa lo aveva ricordato.

Del porporato si ricorda anche un'altra fede, quella calcistica per la Roma, che lo metteva in contrapposizione amichevole con le porpore laziali, in Vaticano.

II porporato e stato un grande amico di Giulio Andreotti. E in un'occasione ebbe modo di esprimere tutto il suo orgoglio per questa amicizia: «ne sono sempre stato fiero». Un'amicizia che il porporato ha sempre difeso. Un giorno papa Wojtyla andò da Angelini e gli chiese il perché della bufera che si era abbattuta su Andreotti. Angelini, come raccontò poi ad Avvenire, rispose:

 

«Padre Santo, penso che tutto questo gli accada per tre ragioni: per la sua posizione convinta e forte per l’unità europea che non tutti vogliono; per la sua politica filoaraba, che poi è anche la posizione della Santa Sede; la terza ragione è perché si vuole la fine del partito della Democrazia Cristiana, della quale Andreotti, oggi in particolare, è il cardine».

Quattro buoni motivi dunque per piangere la morte del cardinal Angelini:

-          Ultimo vescovo in vita ordinato da Pio XII;

-          Accanto a Pio XII a San Lorenzo dopo il bombardamento alleato su Roma;

-          Tifoso della Roma;

-          Soprattutto: Giustamente fiero difensore di Giulio Andreotti

Come dire: quando la fede è intelligenza delle cose del mondo.

Albo dell'Istituto
<ottobre 2019>
lumamegivesado
30123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031123
45678910
 
 
 
15/09/2019
 

- ISTITUTO SAN GABRIELE -
Via Cassia, km 16 (Loc. La Storta) - 00123 Roma (RM)
Tel. 06.302831 - Fax 06.30283850
powered by DOMUSMEDIA © | All rights reserved